IMMIGRAZIONE IN CANADA 2022:
COSA ASPETTARSI

Il tuo sogno è quello di trasferirti in Canada? 

Ho una bella notizia per te!

Per il 2022 il Canada ha preventivato di accogliere ben 420.000 immigrati, il numero più alto di stranieri accettati degli ultimi anni.

Questa decisione è stata presa per far fronte al deficit dei numeri rispetto al target preposto in questi anni di pandemia.

Un altro motivo per cui si è deciso di ampliare il numero di accoglienza degli stranieri è quello di aiutare l’economia del paese a riprendersi dalla crisi causata dal COVID-19.

Pubblicato il 06/03/2022

Table of Contents

Justin Trudeau, primo ministro canadese, il 16 dicembre 2021 ha emesso 38 lettere di mandato in cui si pone l’obiettivo di un Canada “più sano e resiliente”. Ciascuna lettera delinea gli obiettivi di ciascun ministro canadese e come ci si aspetta che si realizzino.

Nella lettera di mandato del ministro dell’IRRC veniva richiesto di portare più immigrati in Canada per aiutare il paese nella rapida ripresa economica.

Lo snellimento della burocrazia d’immigrazione è uno dei cambiamenti richiesti per il 2022. Si punta, inoltre, a favorire il ricongiungimento familiare, in particolare per quelle famiglie colpite dal COVID-19.

Hai bisogno di aiuto per immigrare in Canada? Iscriviti e ti aiuteremo noi!

You are already in our system. Please wait for us to contact you or apply again in 1 hour. For urgent cases send mail to office@canadacis.org

Cambiamenti in Canada per l’immigrazione 2022

L’immigrazione è ancora oggi la forza trainante dell’economia del Canada. Il ministro dell’immigrazione, dei rifugiati e della cittadinanza ha deciso di attuare delle politiche immigratorie che si adattino alle nuove realtà portate dalla pandemia.

L’obiettivo primario per il Canada è quello di dare supporto e incentivare l’economia del paese. Per raggiungere questo obiettivo si punta sull’immigrazione.

Cambiamenti in Canada Immigrazione 2022
Puoi aspettarti di vedere grandi cambiamenti nel sistema di immigrazione canadese nel prossimo 2022!

Miglioramento del processo di candidatura

Uno dei principali miglioramenti all’iter burocratico di immigrazione verso il Canada è quello di permettere di elaborare la richiesta di trasferimento direttamente online. Questo è il traguardo che si è posto l’ufficio immigrazione per il 2022. I candidati potranno scegliere tra i vari programmi e caricare online alcuni dei documenti richiesti. La previsione per il futuro è quella di implementare sempre di più le funzioni online in modo da arrivare ad una totale procedura digitalizzata.

Modifiche per la classificazione professionale nazionale (NOC)

Il sistema di classificazione professionale nazionale (NOC) finora utilizzato in Canada nel 2022 lascerà il posto al TEER (formazione, istruzione, esperienza e responsabilità). 

Cosa cambia sostanzialmente?

Verrà privilegiata la parte legata all’istruzione, alla formazione, all’esperienza e alla responsabilità del candidato e non soltanto il suo livello di abilità. Queste modifiche subentreranno sia per i richiedenti l’Express Entry che per i lavoratori stranieri temporanei. 

Le dirette conseguenze incideranno sull’idoneità di coloro che si candideranno per l’immigrazione lavorativa e inevitabilmente taglieranno fuori alcuni candidati la cui richiesta era rimasta in sospeso dagli anni precedenti.

Questa riprogettazione del NOC verrà attuata nel corso del 2022, di conseguenza chi fosse intenzionato ad approcciarsi all’inter immigratorio canadese dovrà identificare e indicare il corretto NOC per procedere. 

Il NOC è un requisito fondamentale per procedere con successo al trasferimento in Canada. 

Il nuovo codice NOC del 2022 sarà un identificativo numerico a cinque cifre che sostituirà quello a quattro cifre introdotto a partire dal 2016.

Cambiamenti nella selezione dei candidati Express Entry del 2022

Il primo grande cambiamento del 2022 alla politica di immigrazione del Canada è sicuramente quello di migliorare le piattaforme per la richiesta di trasferimento. È stato stanziato un copioso budget affinché i processi di inserimento dei dati venissero semplificati.

Queste ottimizzazioni gioveranno al programma di Express Entry, rendendolo più veloce e performante. Sia il Provincial Nominee Program (PNP) che il Comprehensive Ranking System (CRS) entrambi parte dell’Express Entry cambieranno anche il criterio dei punteggi di selezione dei candidati in base ai loro dati biografici (CRS). A cambiare saranno anche i codici lavorativi NOC. Nel caso di due candidati con pari punteggio sarà implementato un sistema di spareggio.

Nuovi portali applicativi

Un significativo cambiamento nell’immigrazione canadese del 2022 è l’introduzione di due nuovi portali online.

  • Primo portale. È destinato alle domande di visto TRV o di soggiorno temporaneo. Chiunque avesse inoltrato la domanda prima del 7 settembre 2022, dovrà nuovamente ricompilarla per ottenere il visto.
  • Secondo portale. È destinato alle richieste di residenza permanente. Include molti programmi di immigrazione, da quello provinciale (PNP) a quello di immigrazione atlantica (AIP), rimane escluso il programma di Express Entry.

Nuovi requisiti di viaggio per il 2022

Per viaggiare in Canada nel 2022 sarà obbligatorio aver compiuto il ciclo vaccinale. Anche chi non dovesse essersi vaccinato può avere l’opportunità di entrare in Canada, ma solo se rientrerà nelle categorie esentate dal vaccino e se rispetterà le restrizioni previste in questi casi. La norma prevede che si debba effettuare il test COVID-19 e la quarantena di 14 giorni. Per saperne di più al riguardo, controlla i dettagli aggiornati rilasciati dal sito web ufficiale del Canada.

La nuova organizzazione canadese per l’immigrazione

Nel novembre 2021 è nata una nuova organizzazione governativa chiamata College of Immigration and Citizenship Consultants (CICC) per i consulenti per l’immigrazione canadese.

Stabilisce regole più ferree per i consulenti all’immigrazione che assistono e aiutano i candidati con le richieste per l’immigrazione in Canada o nei procedimenti a pagamento. L’IRPA (Immigration and Refugee Protection Act) richiede una specifica autorizzazione per poter fornire consulenza e rappresentanza in maniera retribuita in ambito immigratorio.

Immigrazione in Canada per il 2022 – Riepilogo

Le priorità della politica immigratoria del Canada per il 2022 riguardano l’urgenza di affrontare i ritardi delle domande di trasferimento provocate dal COVID e la creazione di nuovi percorsi di immigrazione tramite Express Entry per gli studenti internazionali e i lavoratori temporanei stranieri.

Riepilogo sull'immigrazione in Canada 2022
Canada Immigration nel 2022 affronterà situazioni che sono state respinte a causa della pandemia.

Verrà introdotta anche la possibilità di fare domanda online per il ricongiungimento familiare e l’esonero della tassa per la domanda di cittadinanza. Il governo si sta, inoltre, adoperando per regolarizzare i lavoratori privi di documenti che si trovano attualmente in Canada.

Le ottimizzazioni delle attività di immigrazione del 2022 prevedono la continuazione della collaborazione con il Quebec per il supporto alla conoscenza della lingua francese per gli immigrati.

Per quanto riguarda i rifugiati, il Canada si è preposto di reinsediare nel 2022 40.000 rifugiati afgani.

Cosa aspettarsi nel 2022? Immigrazione canadese

  1. Diamo il benvenuto a 420.000 immigrati canadesi in questo 2022! L’obiettivo del Canada è quello di ospitare 420.000 stranieri nel 2022 per aiutare l’economia locale a riprendersi dalla crisi provocata dal COVID-19.

  2. Novità nelle procedure di richiesta di trasferimento Il Canada sta introducendo la possibilità di far richiesta di trasferimento direttamente online per rendere il processo burocratico più rapido ed efficiente.

  3. Cambiamenti nel NOC Il sistema nazionale di classificazione delle professioni verrà cambiato in TEER (formazione, istruzione, esperienza e responsabilità).

  4. Selezione nell’Express Entry Nel sistema di immigrazione Express Entry cambierà il sistema di punteggio (CRS) e l’identificativo del NOC.

  5. Due nuovi portali + nuovi documenti di viaggio Il Canada ha lanciato due differenti portali per le richieste di TRV e PR. Per viaggiare in Canada e richiesto il ciclo vaccinale completo (salve alcune eccezioni).

  6. Nuova organizzazione canadese per l’immigrazione È nato il CICC, ossia il College of Immigration and Citizienship Consultants per organizzare e gestire i consulenti all’immigrazione canadese.

Ulteriori informazioni sull'immigrazione in Canada: